Relazione Codici dopo il congresso nazionale di Bologna

div-logo.jpgCOMUNICATO STAMPA

 

CODICI

 

Sora 1 marzo 2009

 

L’attività di Codici in provincia di Frosinone: Sanità, crisi idrica e Valle del Sacco

 

 

Si è svolto il 27 ed il 28 Febbraio presso Bologna il comitato nazionale di Codici, dove il responsabile provinciale di Frosinone il dott. Luigi Gabriele dopo aver illustrato l’attività di Codici in provincia di Frosinone è stato nominato “responsabile nazionale dipartimento acqua”.

 

 

………………………………………..Dichiarazione di Luigi Gabriele……………………………..

 

Sono orgoglioso che per la prima volta in Italia un’associazione consumatori importante e iscritta al CNCU, abbia voluto fortemente istituire il dipartimento acqua e mi abbia nominato a capo di questo settore per l’intero territorio nazionale.

Il frutto del lavoro svolto in provincia di Frosinone sulla questione idrica e il Know How acquisito, mi danno lo slancio e le giuste capacità per affrontare sull’intero paese Italia le vicende legate alla gestione idrica in tutti e 91 gli ATO territoriali.

 

Durante la due giorni di Bologna ho avuto modo di relazionare in merito all’attività svolta nei suoi primi 4 mesi da Codici nella provincia frusinate.

 

Sanità: dopo la relazione di Codici, sullo stato della sanità nel Lazio, ne è risultato che la provincia di Frosinone ed in particolare il nosocomi del capoluogo e quello di Sora, risultano essere i presidi ospedalieri con il più elevato indice di attesa per le prestazioni sanitarie. Inoltre i dati forniti dal dipartimento sanità, ci pongono davanti l’amara realtà di come questa provincia, sottoposta a tagli indiscriminati e fortemente riduttivi del numero di posti letto, continua a soffrire episodi di mala-sanità, come il caso del paziente di Sora che dopo una semplice Gastroscopia è deceduto.

Per tali motivi Codici si impegna a mettere a disposizione i suoi legali per le cause di risarcimento nei confronti degli episodi di mala sanità. Inoltre, ci costituiremo parte civile in tutti i procedimenti che colpiscono i cittadini nella corretta fruizione del “diritto alla salute”.

 

 

Crisi Acea Ato 5: Codici può annoverarsi come l’unica associazione consumatori che in questi mesi ha saputo mantenere una linearità comportamentale e correttezza nei confronti degli utenti. Ricordiamo l’appello a non pagare le bollette maggiorate(diversamente dalle associazioni membri dell’OTUC), i ricorsi promossi al Tar, la richiesta al Coviri e al Garante regionale di porre rimedio alle vessazioni perpetrate dal gestore e dalla Sto di Ato 5 ed in ultimo, l’azione Inibitoria e i ricorsi ai giudici ordinari che Codici sta portando avanti.

La battaglia contro il gestore e le istituzioni colluse è ad un punto cruciale, ed in questi giorni annunceremo i “clamorosi” risultati ottenuti che costringeranno l’Ato 5 a fare un passo indietro in merito alla questione tariffaria.

Intanto si comunica che il giorno 5 marzo sarò convocato in audizione dall’On Ciaraldi(presidente commissione XII) come membro della Consulta Regionale sulle risorse idriche per relazionare in merito al caso Acea Ato 5.

 

Inquinamento Valle del Sacco:

dopo i vergognosi risultati dell’indagine Arpa e degli altri organi di vigilanza ambientale, ne risulta che la Valle del sacco è tra le aree nazionali più inquinate dell’intera comunità europea.

Questo porterà a tenere sotto stretta osservazione per anni, numerosi cittadini residenti nella zona. Per tali motivi Codici metterà a disposizione i suoi legali (gratuitamente),per tutti quei cittadini che saranno costretti a recarsi periodicamente a controllo , recando loro quindi gravi danni di natura psicologica e di salute.

In questa settimana verrà protocollato presso il tribunale di Frosinone la richiesta di accesso agli atti su tutto il fascicolo Valle del Sacco, proprio per individuarne le responsabilità oggettive e per predisporre le misure legali necessarie a colpirne i responsabili.

 

Si ringraziano i legali associati di Codici della provincia di Frosinone in particolare l’avv. Crisini e l’avv. Casinelli, per il grande lavoro svolto in questi mesi di l’approfondimento di redazione delle istanze di ricorso per le questioni summenzionate.

Ricordo che Codici attualmente è presente a Sora, Fiuggi e Ceprano. Sono i procinto di costituzione altre delegazioni sul territorio provinciale.”

 

 

Il responsabile della provincia di Frosinone

dott. Luigi Gabriele

 

Relazione Codici dopo il congresso nazionale di Bolognaultima modifica: 2009-03-01T16:24:08+01:00da luigigabriele
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento