CODICI: IL PROBLEMA DELL’USURA COINVOLGE “VITTIME E CARNEFICI”

PROVINCIA FROSINONE: ANZIANO DENUNCIATO PER USURA SI SUICIDA

CODICI: IL PROBLEMA DELL’USURA COINVOLGE “VITTIME E CARNEFICI”

GLI SPORTELLI ANTIUSURA E SOVRAINDEBITAMENTO POSSONO AIUTARE CHI

È IN DIFFICOLTÀ

E’ stato ritrovato nel pomeriggio di ieri, in un pozzo nei pressi della propria abitazione, il corpo senza

vita di un 75enne di Monte San Giovanni Campano (FR). Prima di suicidarsi, l’uomo aveva tentato di

incendiare tre abitazioni del suo vicinato. Il folle gesto sembrerebbe dovuto alle denunce che l’anziano

aveva ricevuto, negli anni scorsi, per prestiti usurai ai danni dei proprietari delle abitazioni incendiate. A

causa di esse, infatti, la sua abitazione sarebbe stata messa all’asta in questi giorni. L’accaduto riaccende i

riflettori sul problema dell’usura che in Provincia di Frosinone è, purtroppo molto presente.

L’Osservatorio regionale sul monitoraggio del credito della Prefettura di Roma, nei giorni scorsi, ha

lanciato l’allarme: nel Lazio,  i dati sull’usura sono preoccupanti, il fenomeno registra un crescente

incremento: le province maggiormente esposte sono Roma e Frosinone.

“Il fatto di cronaca di ieri ci invita a riflettere– commenta Luigi Gabriele, Segretario Provinciale

CODICI Frosinone – è la dimostrazione che quello dell’usura è un problema grave che crea

ripercussioni non solo sulle vittime, ma anche sui carnefici”.

“Il caso dell’anziano che ha bruciato 3 case prima di togliersi la vita – prosegue Gabriele –  rappresenta

un’eccezione: di solito, infatti, sono gli usurati che ricorrono a gesti estremi. Sentirsi con il fiato sul collo

dei “cravattari”, avere la sensazione di aver perso tutto, sentirsi soli ed impotenti dinanzi a chi con

raggiro, artifizio e astuzia, ti priva della dignità prima e della libertà dopo, infatti, può portare  a gesti

insani e disperati”.

“Per questo motivo – continua Gabriele –   da circa sei mesi in collaborazione con tre amministrazioni

locali abbiamo attivato 3 sportelli che sono di grandissimo aiuto sia a coloro che sono in una

condizione di indebitamento eccessivo, (quindi l’anticamera dell’usura) e sia per coloro che si trovano

già all’interno di questo circuito infame.

Si può uscire dalla spirale, lo si può fare denunciando ed essendo assistiti da strutture adeguate a

sostenere questi casi. Noi vi possiamo aiutare, se non volete per qualsiasi motivo recarvi agli sportelli,

almeno chiamateci e cercheremo di darvi un sostegno alla vostra condizione.

Gli sportelli si trovano a Sora, Castelliri e Ceprano e i numeri telefonici sono, rispettivamente,

0776/828315; 0776/807350; 07751993174”. “Prossimamente – conclude Gabriele –  partiremo con

una grande campagna di comunicazione all’interno delle scuole e nelle città per presentare il corto che

abbiamo realizzato a livello nazionale per raccontare questo bruttissimo dramma che è l’usura”.

Un fenomeno che è cambiato in cui spesso si vedono  attori insospettabili vicini di casa, direttori di

banche amministratori pubblici, insieme alleati per fare profitto sulle disgrazie dei cittadini. Colgo

l’occasione per segnalare e lanciare un monito alla provincia di Frosinone ed in particolar modo

all’Assessorato Provinciale alle Attività Produttive, che durante un nostro incontro presso la sala del

consiglio provinciale, tenutosi nel mese di settembre, si era espressamente impegnato con Codici a fare

una campagna informativa, ed invece, come in altre situazioni, ha confermato che la sua parola non è

credibile. Ricordo che in questo ambito, le Associazioni stanno facendo tutto da sole e spesso sono

completamente scoordinate, ma sappiamo che è nelle  competenze della Provincia dare

un’impostazione, insieme alla Regione, al controllo di questo fenomeno che, come ricordano i dati

,colpisce questo territorio più di ogni altro. Lancio anche un appello alle altre organizzazioni che si

occupano della materia affinché si faccia squadra, così come più volte ci siamo riproposti , insieme alla

prefettura ed al distaccamento territoriale della Regione”.

Sora, 25 Novembre 2010

Dipartimento Comunicazione CODICI

Dr.ssa Valentina Paradisi

Referente CODICI Sora

sportello.sora@codici.org –

CODICI: IL PROBLEMA DELL’USURA COINVOLGE “VITTIME E CARNEFICI”ultima modifica: 2010-12-09T20:14:00+01:00da luigigabriele
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento