ANSA/CRISI:SOS USURA LAZIO

usura.jpg ANSA/CRISI:SOS USURA LAZIO,COLLETTI BIANCHI NUOVI STROZZINI CODICI,MILLE SEGNALAZIONI IN 2011;EQUITALIA,2 MILIONI RATEAZIONI
>    (di Paola lo Mele)
> (ANSA) – ROMA, 23 MAR – I nuovi ‘aguzzini’ sono insospettabili colletti bianchi che, in contatto con impiegati di banca ‘infedeli’, attirano i clienti nella trappola dell’usura. A scattare la foto dello ‘strozzinaggio’ ai tempi della crisi e’
> il Codici che punta il dito anche contro la societa’ di recupero
> tributi: ”Molti cittadini con problemi di sovra-indebitamento ed usura hanno un comune denominatore: Equitalia”. Ma ”Equitalia ha gia’ dato mandato ai propri legali per tutelare la propria immagine – replicano dalla societa’- e continuera’ ad essere inflessibile nel contrastare, anche in sede giudiziaria, qualsiasi iniziativa tesa a screditare il suo operato ed a alimentare un clima di tensione”.
>    Il Codici indica il Lazio come una delle regioni italiane maggiormente colpita dal fenomeno. ”Solo nel 2011 sono arrivate un migliaio di segnalazioni ai nostri sportelli – fa sapere il presidente nazionale Ivano Giacomelli -, il 56% da parte di famiglie”. L’identikit della vittima e’ ”la lavoratrice part-time o atipica” oppure ”il separato e il divorziato”.
> Gli strozzini di nuova generazione? Sono sempre piu’ i ”colletti bianchi, insospettabili professionisti, commercianti, imprenditori e societa’ finanziarie che attirano i clienti nella trappola dell’usura promettendo improbabili prestiti bancari”.
>    ”Non si puo’ fare un collegamento diretto – rincara poi Giacomelli – ma sono varie le fonti che raccontano di persone suicidatesi a causa dell’impossibilita’ di pagare le ingenti somme delle cartelle esattoriali di Equitalia. In tutta Italia c’e’ chi parla di 400 vittime nel 2011”. ”Multe e sanzioni”, secondo Codici, ”raggiungono anche aumenti del 500% dopo che il recupero viene dato in gestione all’Ente di Stato. Cosicche’
> molti si trovano a dover chiedere prestiti anche per vie illegali e molte aziende sono costrette a chiudere l’attivita”’.
>    Immediata la risposta di Equitalia: ”L’attivita’ di recupero dei tributi non pagati e’ stata sempre posta in essere tenendo in massima considerazione le situazioni di difficolta’
> rappresentate dai cittadini. Cio’ e’ testimoniato dai quasi 2 milioni di rateazioni concesse nell’ultimo triennio, per un importo vicino ai venti miliardi di euro. Inoltre, nella piena consapevolezza del particolare periodo di crisi economica che il Paese sta attraversando, Equitalia ha comunque, nell’ultimo anno, preferito intervenire con solleciti di pagamento invece che con misure volte a incidere sui redditi o sui patrimoni dei contribuenti”. (ANSA).

 

Invitiamo tutti i cittadini che hanno subito analoghe vessazioni a rivolgersi agli sportelli comunali e segnalare l’accaduto.

SPORTELLO SORA (Fr)
Lunedì: 11:00-13:00 e 15:15:17:15; martedì: 10:00-13:00; giovedì: 11:00-13:00 e 15:15-17:15 (consulenza legale); venerdì: 11:00-13:00
E- mail: sportello.sora@codici.org; telefono: 0776/828315 . Corso Volsci, 1 presso la sede comunale di Palazzo Venezia.
SPORTELLO CASTELLIRI (Fr)
Lunedì 9.00 – 14.00; martedì 15.00 – 17.00 Consulenza Legale; mercoledì 9.00 – 14.00; giovedì 9.00 – 13.30.
E-mail: sportello.castelliri@codici.org; telefono 0776.807350. Via Torino, 19 c/o sede del Comune di Castelliri.

ANSA/CRISI:SOS USURA LAZIOultima modifica: 2012-03-26T14:54:00+02:00da luigigabriele
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento